23.3.20

Addio a Lucia Bosè: l'attrice muore a 89 anni a causa del Coronavirus

Di Simone Fabriziani

Ci lascia all'età di 89 anni l'attrice italiana Lucia Bosé, deceduta per complicanze dovute alla polmonite causate dal Coronavirus. Viveva da tempo a Brieva, una cittadina spagnola nei pressi di Segovia.
Lucia Bosè è stata notata per la prima volta da Luchino Visconti in una pasticceria di Milano, e lì la sua notorietà è cresciuta; prima Miss Italia a soli 16 anni nel 1947, poi il cinema dei grandi maestri: da Luis Bunuel a Jean Cocteau, fino a Federico Fellini.

Lucia Bosè negli anni ha recitato in titoli come" Non c'è pace tra gli ulivi", "Le ragazze di piazza di Spagna", "La signora senza camelie", "Fellini Satyricón" e "Metello"; a partire dagli anni '90 fino al nuovo millennio Lucia Bosè ha recitato sempre più di rado, ma ha avuto ruoli secondari in titoli come "Cronaca di una morte annunciata" di Francesco Rosi, "Volevo i pantaloni", "Harem Suare" di Ferzan Ozpetek e "I vicerè" di Roberto Faenza.
La ricorda il figlio, Miguel Bosé, con un post su Instagram:

Fonte: TGCom