Visualizzazione post con etichetta Cannes. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Cannes. Mostra tutti i post

28.8.18

Oscar 2019, la Palma d'Oro 'Un affare di famiglia' rappresenterà il Giappone

Di Simone Fabriziani

L'acclamato film vincitore della Palma d'Oro 2018 all'ultimo festival di Cannes sarà il titolo che rappresenterà il Giappone agli Academy Awards del prossimo anno nella categoria del miglior film straniero. Un affare di famiglia segna il nuovo tentativo da parte del regista asiatico Hirozaku Kore-eda di conquistare i favori dell'Academy.

15.7.18

'Cold War', trailer U.K. per il fenomeno di Cannes diretto da Pawel Pawlikowski

Di Simone Fabriziani

Il film più applaudito all'ultimo festival di Cannes è stato senza alcuna ombra di dubbio il Cold War scritto e diretto dal regista polacco Pawel Pawlikowski, già premio Oscar per l'elegantissimo Ida. In arrivo a fine agosto nel mercato cinematografico britannico, il film si presenta con un trailer nuovo di zecca.

18.5.18

'Capernaum', Nadine Labaki lascia il segno a Cannes

Di Giorgia Colucci

Verso la conclusione del 71 ° Festival di Cannes, finalmente abbiamo un candidato all'Oscar sicuro, e perché no, un certo favorito per la Palma d'oro. Si tratta di Capernaum (Cafarnao) che dopo la memorabile première di ieri ha ottenuto una standing ovation da otto minuti.  

12.5.18

'355': la Universal si aggiudica lo spy thriller con un accordo da 20 milioni di dollari

Di Anna Martignoni

Lo spy thriller al femminile 355 è senz'altro un dei più grandi film -in termini economici- presentati durante quest' ultimo festival di Cannes: la Universal Pictures, infatti, ha ottenuto i diritti statunitensi del film tramite un accordo di 20 milioni di dollari.

10.5.18

'Lazzaro felice': Trailer e poster per il film di Alice Rohrwacher in concorso a Cannes

Di Simone Fabriziani

Dopo l'ottimo esordio con Corpo celeste e il Gran Prix della Giuria al festival di Cannes vinto con Le meraviglie, torna sulla Croisette la regista e sceneggiatrice Alice Rohrwacher, in concorso al 71° festival di Cannes con Lazzaro felice.

9.5.18

'The Man Who Killed Don Quixote': Amazon Studios non distribuirà più il film di Terry Gilliam

Di Simone Fabriziani

Dopo venticinque anni di attesa, forti ritardi e beghe finanziarie, il film maledetto The Man Who Killed Don Quixote continua a mantenere la sua temibile nome anche in questi ultimi giorni: non soltanto il regista Terry Gilliam è stato improvvisamente colpito da un leggero malore che potrebbe trattenerlo dal partecipare al red carpet del suo ultimo film il prossimo 19 maggio, ma ora anche la distribuzione americana sembra voler fare un passo indietro.

'Everybody Knows': la Focus Features distribuirà il film di Asghar Farhadi in Usa

Di Simone Fabriziani

Sarà la Focus Features a distribuire sul mercato nordamericano il film di apertura di Cannes 2018. Diretto da Asghar Farhadi, il film con protagonisti i premi Oscar Penelope Cruz e Javier Bardem ha già ricevuto al suo debutto sulla Croisette pareri e recensioni tiepide e discordanti.

1.5.18

A Beautiful Day - La recensione del film di Lynne Ramsay con Joaquin Phoenix premiato a Cannes

Di Daniele Ambrosini

Joe è un ex marine, ora divenuto brutale sicario. Joe di giorno vive con l'anziana madre e si prende cura di lei, mentre di notte si infiltra nel sottobosco criminale per guadagnarsi da vivere a suon di colpi di martello. 

18.4.18

Cannes 2018: Kristen Stewart, Ava DuVernay e Denis Villeneuve nella giuria

Di Simone Fabriziani

Il 71° festival di Cannes ha svelato i nomi della giuria presieduta dalla due volte premio Oscar Cate Blanchett, la stessa giuria che, come da tradizione, assegnerà i maggiori riconoscimenti nella selezione ufficiale della competizione.

4.4.18

'The Man Who Killed Don Quixote': il travagliato film di Terry Gilliam non sarà a Cannes

Di Simone Fabriziani

Dopo venti anni di realizzazione e clamorosi ritardi, l'ambizioso progetto cinematografico The Man Who Killed Don Quixote diretto da Terry Gilliam ancora sembra non voler vedere la luce delle sale cinematografiche di tutto il mondo, questa volta a causa di una bega contrattuale.

23.3.18

Cannes: niente più selfie sul red carpet, niente più proiezioni per la stampa prima delle première ufficiali

Di Simone Fabriziani

Il direttore artistico del festival cinematografico più prestigioso al mondo ha annunciato due importanti novità per il 71° Festival di Cannes: è stato difatti lo stesso Thierry Fremaux a rivelare che a maggio non sarà più possibile scattare dei selfie sul red carpet, ma soprattutto la stampa e i giornalisti visioneranno i titoli in competizione nello stesso orario in cui si terrà la premiére di tali titoli attesi.

13.3.18

Canneseries: Rivelata la selezione ufficiale della prima edizione del festival della serie TV

Di Gabriele La Spina

Prende in via nella nuova era d'oro della televisione, il primo festival dedicato interamente alle serie, dopo quello già lanciato lo scorso autunno dal Tribeca, ma di matrice francese. Ci pensa Cannes, che già aveva dato largo spazio alle serie TV nella sua ultima edizione, con la presentazione del revival Twin Peaks e di Top of the Lake: China Girl, nominandosi come Canneseries. Oggi conosciamo la selezione del Cannes Intl. Series Festival, che comprende la nuova serie con Sandra Oh e il dramma italiano The Hunter, recentemente acquistato dalla Beta Film.

4.1.18

Cate Blanchett sarà la Presidente di Giuria al Festival di Cannes 2018

Di Simone Fabriziani

La due volte premio Oscar Cate Blanchett sarà il Presidente della Giuria del Festival di Cannes 2018, a confermarlo è la stessa organizzazione della kermesse e il delegato artistico Thierry Fremaux.

2.10.17

'You Were Never Really Here': Il film con Joaquin Phoenix premiato a Cannes a febbraio nelle sale Usa

Di Simone Fabriziani

Il neo-noir scritto e diretto dalla regista britannica Lynne Ramsay ha conquistato l'ultimo Festival di Cannes portandosi a casa due riconoscimenti, alla sceneggiatura e al sublime protagonista Joaquin Phoenix; ora You were never really here  approda nelle sale statunitensi grazie alla acquisizione di Amazon Studios. Ma nel 2018.

29.9.17

120 battiti al minuto - La recensione del film vincitore del Grand Prix al Festival di Cannes 2017

Di Simone Fabriziani

Scelto come titolo portabandiera per la Francia ai prossimi Academy Awards, 120 battiti al minuto è il terzo lungometraggio scritto e diretto da Robin Campillo (lo abbiamo conosciuto abile sceneggiatore per titoli come La classe, Les Revenants e Eastern Boys), vincitore del Grand Prux du Jury all'ultimo Festival di Cannes e , di diritto, uno dei lungometraggi definitivi sulla tematica legata all'epidemia AIDS e sulle terribili conseguenze sulla comunità LGBT del tempo.

17.7.17

Carne y Arena - La recensione del corto in realtà virtuale di Alejandro G. Iñárritu

Di Edoardo Intonti

Carne y Arena è il rivoluzionario progetto ad opera del regista Alejandro G. Iñárritu e del fidato collaboratore Emmanuel Lubezki, presentato qualche settimana fa al 70° Festival di Cannes, oggi disponibile nella sua versione integrale presso la fondazione Prada di Milano.

10.7.17

Primo trailer di 'The Square', Palma d'Oro al festival di Cannes 2017

Di Simone Fabriziani

Il film vincitore della Palma d'Oro 2017 debutta online con il suo primo, folle trailer; diretto dal regista svedese Ruben Ostlund, The Square si candida a diventare uno titoli d'autore più chiacchierati e celebrati dalla critica internazionale a fine anno.

27.6.17

Okja - La recensione del film di Bong Joon-ho in concorso a Cannes

Di Simone Fabriziani

Al secondo film in lingua inglese del coreano Bong Joon-ho viene da chiedersi in che modo riesca a raccontare con lucidità e maestria per la messa in scena tutti gli anfratti e i pericoli insiti nella società occidentale. Seppur con molte riserve, Okja conferma in piena questa sensibilità.

20.6.17

La ragazza del punk innamorato - La recensione

Di Simone Fabriziani

Non è facile incasellare il cinema libertino e prorompente di John Cameron Mitchell; non lo era fin dai suoi esordi dietro la macchina da presa con Hedwig - La diva con qualcosa in più (2001) e poi con il provocatorio e "scandaloso" Shortbus - Dove tutto è permesso (2006). Era quindi gioco forza che il materiale letterario da cui trae ispirazione How to Talk to Girls at Parties fosse pane per i denti di Mitchell.

16.6.17

Nuovo trailer per 'Okja', il blockbuster Netflix di Bong Joon-ho in concorso a Cannes

Di Simone Fabriziani

Il più grande successo di pubblico del da poco spirato Festival di Cannes 2017, con buona pace della critica più divisa, potrebbe diventare a fine anno il blockbuster d'autore Okja, secondo lungometraggio in lingua inglese di Bong Joon-ho, già regista dell'acclamato Snowpiercer.