Visualizzazione post con etichetta Recensioni Film. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Recensioni Film. Mostra tutti i post

31.8.19

Venezia 76: Joker - La recensione del cinecomic con Joaquin Phoenix

Di Simone Fabriziani

Joker è noto per essere uno dei nemici storici di Batman. Ma la storia del suo alter ego Arthur Fleck rivela come un uomo trascurato dalla società possa riversare tutta la sua grinta in qualcosa che sarà di futuro monito per tutto il mondo. Sbarca in concorso alla 76° Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia il primo cinecomic mai presentato in una kermesse festivaliera. Ma si può ancora parlare di cinecomic per il Joker diretto da Todd Phillips?

Venezia 76: Ema - La recensione del film di Pablo Larraín con Gael García Bernal

Di Massimo Vozza

Ci sarebbe un fil rouge che unisce la maggior parte dei titoli in concorso a Venezia 76: la famiglia. Che si tratti di rapporti di coppia o tra genitori e figli, questo fulcro narrativo si ripropone prepotentemente, perfino nel nuovo film di Pablo Larraín, di ritorno al Lido dopo il successo di Jackie (vincitore della miglior sceneggiatura a Venezia 73).

Venezia 76: Il sindaco del Rione Sanità - La recensione del film di Mario Martone

Di Daniele Ambrosini

Ad un anno di distanza da Capri-Revolution Mario Martone torna in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia con Il sindaco del Rione Sanità, una trasposizione molto fedele dell’omonima opera teatrale di Eduardo De Filippo, recentemente riportata sul palcoscenico proprio dallo stesso Martone, che ha deciso di riproporre il lavoro svolto in quella occasione sul grande schermo con l’ausilio dello stesso cast con cui aveva già collaborato. Una scelta che si trasforma in un esperimento metacinematografico, o meglio metateatrale, sicuramente interessante, ma non eccelso.

30.8.19

Venezia 76: Seberg - La recensione biopic di Benedict Andrews con Kristen Stewart

Di Daniele Ambrosini

Dopo il sorprendente ed emozionante Una, il regista teatrale australiano Benedict Andrews torna a dirigere un film per il grande schermo con Seberg, biopic dedicato all'attrice Jean Seberg e all'operazione portata avanti per anni dall'FBI per screditarla agli occhi dell'opinione pubblica, per via del suo supporto economico e morale alle Pantere Nere e alla causa afroamericana negli anni '60. Il film ricostruisce la vicenda del programma di intelligence e controspionaggio dell'FBI denominato COINTELPRO, che ha fatto uso di metodi illegali per colpire attivisti e supporter dei movimenti civili e oppositori politici, e gli effetti che questo ha avuto sulla vita e la psiche della celebre diva, resa immortale dal suo lavoro nel cinema francese.

Venezia 76: L'ufficiale e la spia - La recensione del film di Roman Polanski in concorso

Di Simone Fabriziani

Il 5 gennaio 1895 il capitano Alfred Dreyfus (Louis Garrel), un giovane soldato ebreo, viene accusato di essere una spia della Germania e condannato all'ergastolo sull'Isola del Diavolo. Tra i testimoni della sua umiliazione vi è Georges Picquart (Jean Dujardin), che è promosso invece alla direzione dell'unità di controspionaggio militare che lo ha incastrato. Quando però scopre che informazioni segrete arrivano ancora ai tedeschi, Picquart viene trascinato in un pericoloso labirinto di inganni e corruzione che minaccia non solo il suo onore ma anche la sua stessa vita. In concorso alla 76° Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia  e nelle sale italiane a partire dal 21 novembre con 01 Distribution, L'ufficiale e la spia è l'atteso ritorno dietro la macchina da presa del premio Oscar Roman Polanski.

Venezia 76: Sole - La recensione della sorprendente opera prima di Carlo Sironi in Orizzonti

Di Daniele Ambrosini

Sole, l’opera prima di Carlo Sironi in concorso nella sezione Orizzonti di Venezia 76, è uno degli esordi italiani più interessanti degli ultimi anni, un film con una forte visione cinematografica, in grado di portare in scena una versione moderata del realismo imperante nel cinema italiano recente (e non), di fondere elementi appartenenti a quel mondo lì con una messa in scena essenziale, che lavora per sottrazione e che crea un universo cinematografico coerente, realistico ma del tutto originale. 

29.8.19

Venezia 76: Ad Astra - La recensione del sci-fi di James Gray con Brad Pitt

Di Simone Fabriziani

L'astronauta Roy McBride (Brad Pitt) ha il compito di ricercare per la galassia il padre (Tommy Lee Jones). Scomparso sedici anni prima in una missione tesa a trovare la vita aliena, l'uomo rappresenta una grande minaccia per tutta l'umanità. In concorso ed in anteprima mondiale alla 76° Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia, arriverà nelle sale italiane il 26 settembre Ad Astra - Missione Classificata.

Venezia 76: Storia di un matrimonio - La recensione del film di Noah Baumbach con Scarlett Johansson e Adam Driver

Di Massimo Vozza

A volte ci sono dei film che entrano nel cuore già in seguito alla prima visione, capaci di coinvolgerci emotivamente nella narrazione al punto che la vita dei personaggi sullo schermo si fonde totalmente con la nostra. Chi vi sta scrivendo oggi ha appena aggiunto tra questi Marriage Story, l’ultimo lavoro di Noah Baumbach in concorso a Venezia 76. 

Venezia 76: The Perfect Candidate - La recensione del racconto al femminile di Haifaa al-Mansour

Di Daniele Ambrosini

Maryam è una dottoressa in un pronto soccorso di una piccola provincia in Arabia Saudita. Il suo è l'unico centro attrezzato ad ospitare pazienti nella zona, ma nonostante questo è a corto di fondi e maltenuto. Il problema principale, quello che più di tutti indispettisce l'intelligente e intraprendente Maryam, è l'assenza di una strada asfaltata che colleghi l'ospedale alla città. La strada è, infatti, dissestata e potenzialmente pericolosa per i pazienti trasportati nella struttura. Essendo una donna, alcuni di loro si rifiutano di farsi curare da lei, preferendo piuttosto essere affidati a degli inesperti infermieri.

28.8.19

Venezia 76: Le verità - La recensione del film di apertura diretto da Hirokazu Kore'eda

Di Simone Fabriziani

Fabienne è una diva del cinema francese che è circondata da uomini che la amano e la ammirano, dall'ex marito al suo agente. Quando pubblica le sue memorie, la figlia Lumir (trasferitasi negli Stati Uniti per scappare dall'opprimente madre) torna in Francia con la sua famiglia. L'incontro tra le due donne è destinato a trasformarsi presto in scontro: emergeranno verità mai raccontate, si sistemeranno conti lasciati in sospeso e si confesseranno amore e risentimenti. Film di apertura della 76° Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia e nelle sale italiane a partire dal 3 ottobre con Bim Distribuzione.

26.8.19

Attacco al Potere 3 - La recensione del sequel con Gerard Butler e Morgan Freeman

Di Dario Ghezzi

Mike Banning è sul punto di lasciare le operazioni sul campo, come agente, e diventare direttore dei servizi segreti.
Tuttavia, proprio alla vigilia di questa scelta importante, dei pericolosi criminali attentato alla vita del presidente degli Stati Uniti, facendo ricadere la colpa proprio su Banning. A questo punto, l’uomo sarà braccato e inizierà una fuga per cercare di scagionare se stesso e salvare le sorti della Casa Bianca.

21.8.19

La rivincita delle sfigate - La recensione della commedia campione di incassi Usa di Olivia Wilde

Di Simone Fabriziani

Due amiche, alla vigilia del diploma di scuola superiore, si rendono conto che avrebbero dovuto faticare meno e godersi di più la vita. Determinate a non essere diverse dai loro coetanei, cercano di recuperare quattro anni di divertimento nel corso di una sola notte. Arriva nelle sale italiane il divertente debutto dietro la macchina da presa di Olivia Wilde nella commedia adolescenziale La rivincita delle sfigate (Booksmart).

7.8.19

Il re leone - La recensione del remake targato Disney diretto da Jon Favreau

Di Massimo Vozza

Annunciato in seguito al successo ottenuto nel 2016 da Il libro della giungla e diretto dal medesimo regista (Jon Favreau), arriva finalmente nelle sale la nuova versione de Il re leone, l’amatissimo lungometraggio animato che 25 anni fa ha incantato la generazione nata tra gli anni ’80 e i ’90. Per evidenti ragioni non ci troviamo davanti al solito live action ma a quello che in casa Disney hanno definito un remake fotorealistico (animato al computer), il quale, per quanto riguarda alcune scene, rasenta addirittura il shot-for-shot.

6.8.19

Fast & Furious: Hobbs & Shaw - La recensione dello spinoff con The Rock e Jason Statham

Di Dario Ghezzi

Un pericoloso anarchico super criminale di nome Brixton, vuole entrare in possesso di un virus in grado di sterminare l’umanità e dare all’essere umano la possibilità di vivere solo evolvendosi grazie a una misteriosa organizzazione. Luke Hobbs e Deckard Shaw vengono chiamati a impedire a Brixton di mettere a punto il suo piano. Tuttavia, prima di salvare il mondo, i due dovranno provare a sanare i loro numerosi contrasti da maschi alpha e Shaw scoprirà come sia coinvolto in prima persona nel piano del criminale, dovendo salvare una persona a lui molto cara.

5.8.19

C'era una volta a... Hollywood - La recensione del nono film scritto e diretto da Quentin Tarantino

Di Simone Fabriziani

Rick Dalton, un attore televisivo, e Cliff Booth, la sua controfigura, intraprendono una personalissima odissea per affermarsi nell'industria cinematografica nella Los Angeles del 1969, segnata dagli omicidi di Charles Manson. Un incipit che dona come il migliore dei vestiti per il cinema di Quentin Tarantino, qui al suo nono film dietro la macchina da presa con l'atteso C'era una volta...a Hollywood.

23.7.19

Men In Black: International - La recensione dello spinoff Sony con Chris Hemsworth e Tessa Thompson

Di Dario Ghezzi

Nel 1996 Molly assiste a degli agenti che “neuralizzano” la memoria ai suoi genitori. La bambina cresce convinta che nel mondo esistano delle squadre speciali addestrate per scovare alieni e fatti misteriosi. Dopo molti tentativi, finisce al sevizio dei Men In Black. Qui, conosce l’agente H che la trascina in una missione col compito di dimostrare la sua innocenza e smascherare la vera talpa dell’organizzazione. 

22.7.19

Teen Spirit - A un passo dal sogno - La recensione del film musicale con Elle Fanning

Di Simone Fabriziani

Violet è una timida adolescente che vive nell'isola di Wight e sogna di essere una stella della musica pop per scappare dalla sua vita famigliare in frantumi. Con un improbabile aiuto, prenderà parte a un concorso canoro internazionale che metterà alla prova la sua integrità, il suo talento e la sua ambizione. Arriverà nelle sale italiane a partire dal 29 agosto Teen Spirit - A un passo dal sogno, esordio dietro la macchina da presa dell'interprete Max Minghella (The Handmaid's Tale, The Social Network).

16.7.19

Serenity - La recensione del thriller con Matthew McConaughey e Anne Hathaway

Di Anna Martignoni

Baker Dill è un pescatore solitario che vive su un’isola sperduta in mezzo all’oceano; da molto tempo il suo unico scopo sembra essere quello di catturare un tonno gigante che ossessiona ogni suo pensiero. Tra un giro al largo e l’altro i giorni sulla terraferma trascorrono monotoni, fino a quando l’uomo non riceve la visita della sua ex Karen: la donna, stanca delle continue violenze che lei e il figlio sono costretti a subire dall’attuale marito, propone a Baker di ucciderlo e gettarlo nell’oceano in cambio di una cospicua somma di denaro. Il protagonista dovrà compiere una scelta che cambierà le sorti dell’intera isola. 

15.7.19

Midsommar - La recensione della favola horror di Ari Aster con Florence Pugh

Di Daniele Ambrosini

Dopo aver stupito il mondo con la sua straordinaria opera prima, Hereditary, Ari Aster torna in sala con un film completamente diverso dal suo predecessore, un'opera originale, perversa, suggestiva ed estremamente affascinante, un vero e proprio cult istantaneo.

5.7.19

Spider-Man: Far From Home - La recensione del sequel Marvel con Tom Holland e Jake Gyllenhaal

Di Simone Fabriziani

Peter Parker decide di unirsi ai suoi amici Ned, MJ e il resto del gruppo, per una vacanza europea. Tuttavia, il piano di Peter di lasciarsi a casa i panni di Spider-man viene rapidamente accantonato quando accetta, seppur malvolentieri, di aiutare Nick Fury a scoprire cosa si cela dietro il mistero degli attacchi di  creature elementali che stanno generando scompiglio nel vecchio continente. Da mercoledì 10 luglio arriva il primo passo verso la Fase 4 dell'universo cinematografico Marvel con lo scoppiettante Spider-Man: Far From Home.