9.1.19

Bafta 2019, record di nomination per 'La favorita'

Di Simone Fabriziani

Sono ben dodici le nomination al film La favorita secondo le cinquine svelate questa mattina dalla British Academy of Film and Television, che ogni anno come da tradizione assegna in quel di Londra i prestigiosi Bafta, i maggiori premi al cinema in lingua inglese con sede britannica.

8.1.19

Directors Guild Awards, Alfonso Cuaròn e Adam McKay tra i registi candidati

Di Simone Fabriziani

La influente Directors Guild of America (il sindacato registi di Hollywood) ha svelato la sua temuta cinquina, da tradizione la guild con maggiore peso ed influenza nella strada verso le nomination agli Oscar.

Cinema Audio Society, i tecnici del suono nominano 'A Star Is Born' e 'Bohemian Rhapsody'

Di Simone Fabriziani

La Cinema Audio Society (CAS), il sindacato tecnici del suono dell'industria hollywoodiana, ha svelato le proprie nomination per l'anno cinematografico e televisivo appena passato. Nella cinquina ben variegata, snobbato il lavoro sul suono di Roma di Alfonso Cuaròn.

'Bohemian Rhapsody' è il vincitore del Golden Globe peggio recensito degli ultimi 33 anni secondo Rotten Tomatoes

Di Daniele Ambrosini

Secondo il noto sito di aggregazione di recensioni statunitense Rotten Tomatoes, Bohemian Rhapsody è il film peggio recensito dalla critica americana a vincere il Golden Globe di categoria degli ultimi 33 anni.

Oscar 2019, i membri dell'Academy sono in corso di votazione per le nomination

Di Simone Fabriziani

Dopo la sbornia, e le sorprese, dei 76° Golden Globes della domenica passata, è arrivato il momento delle votazioni decisiove per determinare i candidati all'Oscar in tutte e 24 le categorie, artistiche e tecniche. Da lunedì 7 a lunedì 14 gennaio i membri votanti dell'Academy of Motion Picture Arts and Sciences saranno difatti spronati a formare le proprie cinquine.

7.1.19

'Roma' e 'Cold War' tra i film candidati dalla American Society of Cinematographers

Di Simone Fabriziani

La American Society of Cinematgraphers ha annunciato le candidature, televisive e cinematografiche, del sindacato dei direttori della fotografia statunitensi; a dominare la cinquina del cinema, tanta rte non in lingua inglese.

Writers Guild Awards, 'A Quiet Place', 'Vice' e 'Black Panther' tra i nominati

Di Simone Fabriziani

Pioggia di candidature post-Golden Globe per i sindacati dell'industria hollywoodiana; ora è il turno delle candidature della Writers Guild of America, ovvero quella dedicata agli scrittori di cinema e televisione Usa.

Golden Globe 2019: La corsa all'Oscar vera e propria comincia da qui

Di Daniele Ambrosini


Non sempre Oscar e Golden Globe vanno di pari passo, in fondo a consegnare i globi dorati è un'associazione composta da soli 90 giornalisti, mentre a votare agli Oscar sono oltre 8000 personalità del mondo dello spettacolo hollywoodiano ed internazionale, è ovvio che le decisioni di un così ristretto gruppo non possano essere indicative di quelle che poi saranno le decisioni di una comunità ben più estesa; ma storicamente i Golden Globe sono un passaggio obbligato nella corsa agli Oscar, in quanto prima cerimonia della stagione dei premi e soprattutto per la risonanza che sono in grado di creare.

Art Directors Guild, il sindacato scenografi candida 'La favorita', 'Black Panther' e 'Il ritorno di Mary Poppins'

Di Simone Fabriziani

Il sindacato scenografi cinematografici e televisivi di Hollywood (Art Directors Guild) ha annunciato da poco le nomination nelle categorie suddivise come da tradizione in lungometraggi d'epoca ("period"), fantasy e contemporanei.

ACE Eddie, il sindacato del montaggio candida 'First Man' e 'Bohemian Rhapsody'

Di Simone Fabriziani

L'American Cinema Editors Society (sindacato montaggio cinematografico e televisivo) ha rivelato le proprie candidature per l'anno 2018 appena passato. Suddivisi come da tradizione nelle due categorie drama e comedy/musical, i titoli candidati riservano alcune sorprese.

'Il trono di spade' e la seconda stagione di 'Big Little Lies' nel nuovo promo di HBO

Di Simone Fabriziani

Durante la pausa pubblicitaria dei 76° Goldenj Globes, l'emittente televisiva HBO ha svelato un nuovo promo per annunciare tutte le novità in arrivo nel 2019, incluse le primissime scene, seppur brevi, delle attese stagioni di serie come Il trono di spade e Big Little Lies.

Sam Rockwell e Michelle Williams sono Bon Fosse e Gwen Verdon nel 'Fosse Verdon' targato FX

Di Simone Fabriziani

Una delle miniserie più attese del 2019 è senza dubbio Fosse Verdon, incentrata sulla peculiare e difficile relazione amorosa tra il regista, ballerino e coreografo Bob Fosse e la attrice teatrale e ballerina anch'essa Gwen Verdon.

I numeri dei Golden Globes 2019

Di Simone Fabriziani

La cerimonia di premiazione dei 76esimi Golden Globe è stata anche l'occasione per tirare le somme di chi, tra case di distribuzione, piattaforme di streaming e emittenti televisive, sono entrate nelle grazie della stampa estera nell'ultimo anno.

Golden Globe 2019: tre premi per 'Green Book', 'Bohemian Rhapsody' miglior film drammatico

Di Daniele Ambrosini

Non sono di certo mancate le sorprese nell'ultima notte dei Golden Globe. A trionfare è Green Book, film più premiato di questa edizione con tre premi, compreso quello al miglior film commedia o musicale, mentre a ricevere il massimo premio nella categoria dedicata ai film drammatici è Bohemian Rhapsody, vincitore anche del premio al miglior attore, andato a Rami Malek

6.1.19

Golden Globes 2019, la scaletta della cerimonia e come e dove vederli in diretta

Di Simone Fabriziani

Come e dove seguire in diretta la cerimonia di premiazione dei 76° Golden Globe Awards? Ci pensiamo noi a guidarvi verso la miglior visione possibile dei trofei che ogni anno la Hollywood Foreign Press Association assegna al meglio del cinema e della tv.

National Society of Film Critics, 'The Rider' è il miglior film, Olivia Colman miglior attrice

Di Simone Fabriziani

La National Society of Film Critics ha annunciato i propri vincitori per l'anno cinematografico 2018, rimanendo tradizionalmente legata alla propria natura di associazione insulare nelle proprie scelte finali rispetto alla critica regionale statunitense.