Addio a Rutger Hauer: l’attore di ‘Blade Runner’ e ‘Ladyhawke’ aveva 75 anni

Seguici anche su:
Pin Share

Di Simone Fabriziani

Si spegne all’età di 75 anni l’attore olandese Rutger Hauer, diventato volto simbolo per caso di molto cinema di genere dagli anni ’80 in poi, soprattutto grazie al successo prima di critica e poi di un pubblico sempre più maggiore di un film cult di Ridley Scott.

Rutger Hauer è assurto alla celebrità nel 1982, dopo l’uscita nelle sale di Blade Runner, capolavoro fantascientifico con Harrison Ford ispirato al romanzo di Philip K. Dick; nei panni di Roy Batty, Hauer ha incarnato uno dei villain più iconici di tutti i tempi, inanellando anche uno dei monologhi finali più celebri della storia del cinema moderno.
Sempre negli anni ’80 ha visitato il cinema fantasy con il piccolo cult girato in Italia di Richard Donner Ladyhawke (1985) a fianco di Michelle Pfeiffer, e nei panni di un killer psicopatico in The Hitcher (1986). Più recentemente, è stato visto ed apprezzato maggiormente in piccoli ruoli in Sin City (2004) di Robert Rodriguez, Batman Begins (2005) di Christopher Nolan, e nelle serie Trye Blood (HBO) e Galavant ABC).
Fonte: Variety


Pubblicato

in

da