Addio a Penny Marshall, regista di ‘Big – Da grande’ e ‘Risvegli’

Seguici anche su:
Pin Share

Di Simone Fabriziani

Addio alla attrice e regista Penny Marshall; la sorella di Garry si è spenta ieri all’età di 75 anni nella sua casa di Los Angeles. Prima attrice televisiva di enorme successo con la sitcom Laverne & Shirley negli anni ’70, poi regista attiva dietro la macchina da presa.

Penny Marshall debutta come regista nel 1986 con la commedia Jumpin Jack Flash con Whoopi Goldberg, ma il successo arriva due anni dopo con la commedia Big – Da grande (1988), film che porterà alle nomination all’Oscar la sceneggiatura originale e il suo protagonista esordiente, Tom Hanks.
La consacrazione definitiva arriva nel 1990 con Risvegli, il secondo film ad essere diretto da una donna ad ottenere la nomination all’Oscar per il miglior film. Candidature durante l’anno anche peri due straordinari Robert De Niro e Robin Williams. Altro successo in arrivo, questa volta nel 1993, per la commedia Ragazze vincenti, storia ambientata nel mondo del baseball femminile con protagonisti Tom Hanks, Geena Davis e una insospettabile Madonna. Il successo però non sarà duraturo per Penny Marshall dietro la macchina da presa, quando titoli come Mezzo professore tra i Marine, Uno sguardo dal cielo e I ragazzi della mia vita fanno flop di critica e pubblico.
Ad oggi, Penny Marshall è la regista che più ha avuto successo di pubblico nella storia del cinema statunitense, prima della generazione consolidatasi poi agli inizi del nuovo millennio con Kathryn Bigelow e Sofia Coppola.
Fonte: Variety


Pubblicato

in

da