Adult Swim realizzerà la serie animata sequel di ‘Blade Runner 2049’

Seguici anche su:
Pin Share

Di Gabriele La Spina

Lo splendido sequel di Denis Villeneuve, arrivato nelle sale lo scorso anno, mostrava già degli inserti animati. Ricordate la gigantesca donna in rosa che con la punta dell’indice indica il taciturno Ryan Gosling in una scena del film? Potrebbe essere stata quella scena a scaturire l’idea della creazione di una serie animata da parte di Adult Swim. D’altronde la fantascienza è di casa lì, dove è stata creata Rick & Morty, probabilmente la loro serie di più successo, superando anche quella in stop-motion Robot Chicken.

La serie animata sarà di fatto un sequel di Blade Runner 2049, ambientata 17 anni dopo gli eventi raccontati nel film, e prenderà il titolo di Blade Runner – Black Lotus. La serie sarà composta da 13 episodi dalla durata di mezz’ora, e sarà ovviamente coerente con l’universo creato sia da Ridley Scott, nell’originale cult del 1982, sia da Villeneuve nel già citato sequel. 
Diretta da Shinji Aramaki e Kenji Kamiyama, la serie verrà distribuita in diversi territori del mondo, non è da escludere che arrivi in Italia su Netflix attraverso la quale Adult Swim ha già distribuito Rick & Morty; negli USA verrà però rilasciata nel servizio di streaming Crunchyroll. Non si tratta comunque della prima volta in cui Blade Runner diviene una serie animata, sono stati infatti realizzati tre cortometraggi animati che fanno da ponte agli eventi tra il primo e il secondo film, e a quanto pare il regista di Blade Runner Black Out 2022, Shinichiro Watanabe, verrà coinvolto nella realizzazione di questa serie animata.

Fonte: IndieWire


Pubblicato

in

da