Frances McDormand nelle prime immagini di ‘Nomadland’, il nuovo film di Chloé Zhao

Seguici anche su:
Pin Share

Di Gabriele La Spina

L’attrice premio Oscar dello scorso anno per Tre manifesti a Ebbing, Missouri, torna con un nuovo progetto che porta un’interessante firma del panorama contemporaneo. Frances McDormand è infatti la protagonista del nuovo film della regista e sceneggiatrice Chloé Zhao, alla sua terza prova da regista dopo l’applaudito The Rider, successo dei festival autunnali americani nel 2017.

Dal titolo Nomadland, si tratta di un road movie che segue le vicende di Fern (McDormand), una donna sulla sessantina, che dopo aver perso tutto nella Grande Recessione si imbarca in un viaggio attraverso l’occidente americano, vivendo come una nomade. Nel film figurano nel cast “non attori” come Linda May e Charlene Swankie, ma anche interpreti navigati come David Strathairn.
Nomadland è stato adattato dalla stessa regista dal libro di Jessica Bruder, “Nomadland: Surviving America in the Twenty-First Century”, dopo che la stessa McDormand ne ha opzionato i diritti nel 2017. 
Così come mi sono innamorata dell’occidente americano, era impossibile non rimanere affascinata dalle strade che conducono alle molte avventure oltre l’orizzonte“, ha spiegato la Zhao. “Sono molto fortunata ad essere in grado di mettermi in viaggio con un team di talento e di collaborare con un cast di attori professionisti e non professionisti che mi stanno ispirando profondamente. Non vedo l’ora di condividere le loro storie e quello che abbiamo scoperto lungo la strada“.
Nomadland verrà distribuito dalla Fox Searchlight nel 2020, anche se non è da escludere un anticipo a fine anno della data d’uscita, per far sì che la McDormand possa concorrere agli Oscar per un ruolo tanto interessante. Per la regista Chloé Zhao è un periodo di ascesa nella sua carriera, dirigerà The Eternals, cinecomic del Marvel Cinematic Universe, e per Amazon un biopic su Bass Reeves, primo vice maresciallo afroamericano nella storia degli USA, proprio nel Mississipi. 
Fonte: IndieWire

Pubblicato

in

da