Paolo Sorrentino dirigerà il film ‘È stata la Mano di Dio’ per Netflix

Seguici anche su:
Pin Share
Di Daniele Ambrosini
A distanza di 20 anni dal suo film d’esordio, L’uomo in più del 2001, Paolo Sorrentino torna a girare un film nella sua città Natale, Napoli. Il film si chiamerà È stata la Mano di Dio e segnerà non solo il suo ritorno nella città partenopea, ma anche il suo primo lungometraggio ad essere distribuito da Netflix. 

L’ultimo film per il grande schermo di Sorrentino è stato il dittico Loro, rilasciato nelle nostre sale nel 2018, a cui è seguita la serie sequel targata HBO/Sky The New Pope che ha raggiunto i nostri schermi a inizio anno. Nel corso della quarantena, poi, il regista napoletano ha realizzato un cortometraggio che è diventato un episodio della serie Netflix Homemade, la sua prima collaborazione con il colosso dello streaming. 
Non si sa ha ancora alcun dettaglio sulla trama del film, ma sappiamo che verrà prodotto da Lorenzo Mieli, in passato già produttore di The Young Pope, The New Pope e Homemade, nonché impegnato anche nello sviluppo di Mob Girl, il tanto chiacchierato film di Sorrentino con Jennifer Lawrence.  
Riguardo al film il regista premio Oscar per La Grande Bellezza ha dichiarato: “È stata la Mano di Dio rappresenta, per la prima volta nella mia carriera, un film intimo e personale, un romanzo di formazione al contempo leggero e doloroso“. Riguardo alla scelta di collaborare con Netflix ha poi aggiunto: “Mi hanno fatto sentire a casa, una condizione ideale poiché questo è esattamente cosa questo film significa per me: un ritorno a casa“.
Fonte: The Hollywood Reporter

Pubblicato

in

da