Toronto 2017: Gary Oldman prenota il primo Oscar dopo le reazioni entusiastiche a ‘L’ora più buia’

Seguici anche su:
Pin Share

Di Simone Fabriziani

Già presentato con ottimo successo al Telluride Film Festival in World Première, il biopic L’ora più buia  diretto da regista britannico Joe Wright è approdato oggi in terra canadese in occasione della prestigiosa vetrina del Toronto International Film Festival.


Il film con protagonista un irriconoscibile Gary Oldman racconta i retroscena pubblici e privati del primo ministro Winston Churchill nell’ora più buia per la nazione britannica, alla vigilia del contrattacco inglese alle truppe naziste dopo le costose perdite umane via mare, terra e acqua nel canale della Manica.

In uscita nelle sale italiane il prossimo 18 gennaio 2018, “L’ora più buia” vede nel cast, accanto ad un Gary Oldman sempre più da Oscar, interpreti del calibro di Kristin Scott Thomas, Ben Mendlesohn e Lily James. Ecco alcune delle reazioni Twitter più significative dopo le proiezioni per la stampa nordamericana a Toronto:
Don’t be fooled, there isn’t much to get invested in DARKEST HOUR besides the impeccable craft and Gary Oldman’s unrecognizable perf #TIFF17

— Jason (@jasonosia) 10 settembre 2017

DARKEST HOUR: All dads will receive 1 copy of this movie in the next 6-8 weeks. #TIFF17

— Matt Goldberg (@MattGoldberg) 10 settembre 2017

The Darkest Hour is the most solid Best Picture candidate I’ve seen yet.

— Sarah (@Cinesnark) 10 settembre 2017

DARKEST HOUR could have used a smidge more Kristin Scott Thomas, but it is savvy and surprisingly funny

— Esther Zuckerman (@ezwrites) 10 settembre 2017

DARKEST HOUR is a galvanizing movie about the essence of leadership. I drank it like a thirsty man in the desert. Where are our Churchills?

— Joshua Rothkopf (@joshrothkopf) 10 settembre 2017

And like everyone has been saying Gary Oldman gives a towering performance as Winston Churchill in Darkest Hour. He’s amazing in it. pic.twitter.com/WnSmKz6cqr

— Steven Weintraub (@colliderfrosty) 10 settembre 2017

Just saw this year’s Oscar performance for the Best Male. Gary Oldman in “Darkest Hour”. It’s like Dunkirk spin-off but with the words.

— Zardu Hasselfrau (@zlobuster) 10 settembre 2017


Pubblicato

in

da