‘Wonder Wheel’ di Woody Allen delude il New York Film Festival – Ecco le prime reazioni

Seguici anche su:
Pin Share

Di Gabriele La Spina

Il titolo più atteso di questa edizione del New York Film Festival, è stato senza dubbio il nuovo film di Woody Allen, Wonder Wheel, che oggi ha chiuso le proiezioni del festival newyorkese al suo ultimo giorno. Già dal primo trailer rilasciato online traspariva una nuova via per Allen e un ritorno in gran forma per Kate Winslet, già pronosticata tra le migliori attrici dei prossimi Oscar. Tuttavia le prime reazioni del pubblico del festival non sembrano delle più rosee.

Già visibilmente ispirato a Un tram chiamato desiderio di Tennessee Williams, Wonder Wheel viene definito come un melodramma fin troppo vecchio stile, dove Allen non perde la sua cifra stilistica, ma indugia fin troppo sullo sviluppo dei personaggi e sulla sceneggiatura in sé.
Un debutto mediocre per Allen e Winslet, decisamente lontani da una nomination all’Oscar, eppure è il nostrano Vittorio Storaro a convincere pienamente. Con la sua fotografia sembra aver stregato il pubblico di New York, e rappresenta il vero punto di forza del film fin troppo alleniano, forse nostalgico, ma non proprio coraggioso.
Ecco i tweet all’uscita della proiezione del film al New York Film Festival:

Kate Winslet may have hit a new career high with ‘Wonder Wheel.’ She wallop every scene with sheer ferocity. Cinematography is strong. #NYFF

— Clayton Davis (@AwardsCircuit) 13 ottobre 2017

Woody Allen’s Wonder Wheel is the worst Arthur Miller play I’ve ever seen.

— Kyle Smith (@rkylesmith) 13 ottobre 2017

Wow. @wonderwheelmov is especially bad #NYFF

— Joshua Encinias (@joshencinias) 13 ottobre 2017

Wonder Wheel is Woody Allen going full melodrama. Juno Temple and Kate Winslet are game, while the cinematography is luscious.

— Joey Magidson (@JoeyMagidson) 13 ottobre 2017

Wonder Wheel works best when meta commenting at its unfolding drama, “spare me the bad drama” Winslet says. It’s not bad but not great either. #NYFF

— Murtada E (@ME_Says) 13 ottobre 2017

— Gina Di Meo (@ginadimeo) 13 ottobre 2017

WONDER WHEEL is overly dramatic & self indulgent with its writing & performances. But Vittorio Storaro’s cinematography was 😍 #NYFF #NYFF55

— Matt Neglia (@NextBestPicture) 13 ottobre 2017

Wonder Wheel: clunky, miscast dinner theatre. Timberlake plays a lifeguard poet. Woody, enough

— Benjamin Lee (@benfraserlee) 13 ottobre 2017

#WonderWheel is the most nostalgic Woody Allen I’ve seen in yrs. Reeks of his previous masterpieces & stars a terrific Winslet in Oscar form pic.twitter.com/ErSMuOCPRk

— Leonardo Goi (@LeonardoGoi) 13 ottobre 2017

Woody Allen’s Wonder Wheel was just fine. Would make a great Tony – nominated play with the right cast.#nyff53

— Edward Douglas (@EDouglasWW) 13 ottobre 2017

Crafts-wise “Wonder Wheel” is Woody Allen’s most exquisite film maybe to date. A color palette unlike any he’s used. Storaro is pushing him.

— Kristopher Tapley (@kristapley) 13 ottobre 2017

#WonderWheel felt a lot like Woody Allen doing Tennessee Williams.

— Josh Lasser (@tvandfilmguy) 13 ottobre 2017


Pubblicato

in

da