Emerald Fennell è la regista esordiente più candidata all’Oscar: un record assoluto

Seguici anche su:
Pin Share

Di Simone Fabriziani

Record assoluto per la regista, sceneggiatrice e interprete britannica Emerald Fennell; grazie all’overperformance della sua commedia nera Una donna promettente, la cineasta è diventata la prima regista esordiente, al suo primo lungometraggio dietro la macchina da presa, ad aver raggiunto la candidatura all’oscar per la miglior regia.

Non solo è la prima cineasta femminile al suo esordio ad ottenere la nomination all’Oscar per la miglior regia, è anche la prima, di conseguenza, a ricevere le candidature come produttrice e sceneggiatrice del proprio film nella stessa edizione.

Un piccolo record che è eguagliato proprio quest’anno, se non ancor di più, da Chloé Zhao per Nomadland, che ha ottenuto ben quattro candidature personali, ma non è una regista al suo primo lungometraggio.

Nella storia dell’Academy, sono state soltanto sei le registe che hanno ottenuto la candidatura di categoria: Lina Wertmuller nel 1977 per Pasqualino Settebellezze, Jane Campion nel 1994 per Lezioni di piano, Sofia Coppola nel 2004 per Lost in Translation, Kathryn Bigelow nel 2010 per The Hurt Locker (Oscar vinto), e Greta Gerwig nel 2018 per Lady Bird.

Fonte: Variety


Pubblicato

in

da