Oscar, alla miglior fotografia il trionfo del bianco e nero e il deserto di ‘Dune’

Seguici anche su:
Pin Share

Di Simone Fabriziani

Tra le categorie più agguerrite ai prossimi Academy Awards (domenica 27 marzo 2022 la cerimonia di premiazione) c’è quella alla miglior fotografia. Da troppi giudicata come un semplice premio tecnico di importanza secondaria rispetto alle statuette più “di peso”, invece quest’anno è ricco di immagini straordinarie, tra colori accesi ed accecanti e bianco e nero abbacinante.

Per quanto riguarda i lavori dietro la macchina da presa in black and white impossibile non citare le chance che potrebbero avere The Tragedy of Macbeth, Belfast, C’mon C’mon e Passing, ma attenzione ai colori sgargianti di Dune, i pastelli asettici e ipnotici di Spencer, i colori caldi de Il potere del cane.

Ecco i contender maggiori per l’Oscar 2022 alla miglior fotografia: chi vincerà l’ambita statuetta?

Probabilità (in ordine alfabetico):

Belfast (Haris Zambarloukos)

C’mon C’mon (Robbie Ryan)

Dune (Greig Fraser)

The French Dispatch (Robert Yeoman)

The Last Duel (Dariusz Wolski)

Nightmare Alley (Dan Laustsen)

Passing (Eduard Grau)

The Power of the Dog (Ari Wegner)

Spencer (Claire Mathon)

The Tragedy of Macbeth (Bruno Delbonnel)

West Side Story (Janusz Kaminski)


Pubblicato

in

,

da