Uncharted – La recensione dell’action-movie con Tom Holland e Mark Wahlberg

Seguici anche su:
Pin Share

Di Dario Ghezzi

Nathan Drake è un ladruncolo che sopravvive come barman, non rinunciando a qualche furto di clienti sprovveduti. Un giorno, nella sua vita, entra Sully, un personaggio misterioso che sembra conoscere qualcosa del passato di Drake o, meglio, da dove potrebbe essere suo fratello Sam, lontano da lui da ormai 15 anni. Sully decide di coinvolgere Nathan, che vanta le origini con il famoso corsaro Francis Drake, per recuperare il tesoro di Magellano, nonostante anche il perfido Moncada sia sulle sue tracce.

Questo il breve plot, senza particolari spoiler, di Uncharted, il nuovo film di Ruben Fleischer con protagonista Tom Holland, affiancato da Mark Walberg e Antonio Banderas che altri non è che la trasposizione cinematografica della saga videoludica per PlayStation di Naughty Dog. 

Questo film, di fatto è una sorta di reboot-prequel-live action che in parte rimodella la trama originale del video gioco. Unisce e mescola elementi che in realtà si snodano in 4 capitoli e reinventa le origini del personaggio di Nathan Drake, anche diminuendone l’età anagrafica e affidandolo a un volto quanto mai riconoscibile ed iconico in questo periodo come Holland. Non in pochi momenti, sullo schermo, sembra di trovarsi di fronte a Peter Parker

Tuttavia, a parte qualche stonatura, Uncharted è un film che funziona riuscendo ad amalgamare quegli aspetti tanto cari al videogioco da cui è tratto ma anche imponendosi come un action movie. Azione, ironia, scene adrenaliniche sono ben calibrate. Degno di nota l’incipit della pellicola che strizza l’occhio al fan service e che ritorna a metà film per scandire il ritmo della narrazione. 

Quello che forse un po’ manca al film è una profondità nella caratterizzazione dei personaggi, soprattutto dei cattivi, e anche qualche plot twist che risulta forzato.

In linea di massima, dopo una genesi non semplice, quello che ne deriva è un’opera godibile che si pone il compito di essere rivolto a tutti e non solo ai fan dei videogiochi, che tende forse a smarrirsi alla ricerca di una personalità non definita. 

Uncharted sarà nelle sale italiane a partire da giovedì 17 febbraio 

VOTO: ★★★


Pubblicato

in

da