Venezia 78: Edgar Wright in gran forma per ‘Ultima notte a Soho’

Seguici anche su:
Pin Share

Di Simone Fabriziani
Eloise, che sogna di diventare una fashion designer, riesce misteriosamente a catapultarsi negli anni Sessanta dove incontra Sandie, un’aspirante cantante di grande fascino. Ma il glamour non è esattamente quello che sembra: i sogni del passato iniziano a infrangersi e approderanno a qualcosa di molto più oscuro.
Fuori Concorso alla 78° Mostra d’arte cinematografica di Venezia, il nuovo film scritto e diretto da Edgar Wright debutterà nelle sale italiane a partire dal 4 novembre con la distribuzione di Universal Pictures. Una ghost story inedita per il regista e sceneggiatore britannico di Baby Driver e Scott Pilgrim, un omaggio sentito, allucinogeno e coloratissimo al fascino della Swinging London degli anni ’60 e al vivace quartiere londinese di Soho, dove Wright ha vissuto buona parte della sua giovinezza.
A dare vita a questa inaspettata e sorprendente storia di fantasmi con plot twist finale, la giovane star in ascesa Thomas in McKenzie e una sempre più brava Anya Taylor-Joy nei panni del misterioso alter ego del passato che popola gli incubi e le visioni della protagonista. Ultimo ruolo sul grande schermo per Diana Rigg.
VOTO: 7


Pubblicato

in

da