tag foto 2 tag foto 4 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 3 tag foto 10 tag foto 3 tag foto 9 tag foto 5 tag foto 7 tag foto 5

23 giugno 2018

'Get Out 2', il sequel è una possibilità secondo il produttore Jason Blum

Di Simone Fabriziani

Che il regista e sceneggiatore premio Oscar Jordan Peele stia già preparando un sequel al thriller/horror di successo Scappa - Get Out? Il produttore e head in chief della Blumhouse Jason Blum non ha confermato né smentito la possibilità.

'Ford vs. Ferrari', il film con Christian Bale e Matt Damon ha una data di uscita Usa

Di Simone Fabriziani

La Fox ha annunciato in via ufficiale la data di debutto nelle sale statunitensi del progetto cinematografico ancora senza titolo "Ford vs. Ferrari", diretto da James Mangold da una sceneggiatura a quattro mani di Jez e John-Henry Butterworth.

22 giugno 2018

'Zoe': ecco il primo trailer con Ewan McGregor e Léa Seydoux

Di Giorgia Colucci

Ecco il nuovo trailer di Zoe di Drake Doremus, che anticipa qualcosa della futuristica love story tra Ewan McGregor Léa Seydoux. Il dramma combina dei precedenti lavori di Doremus, per esempio Equals con le critiche tecnologiche di Newness; ne risulta un intrigante racconto di fantascienza su di in un'epoca in cui l'ultima scoperta scientifica sono degli umani sintetici.

Da 'American Pastoral' a 'La macchia umana': I 5 migliori film tratti dai romanzi di Philip Roth

Di Giorgia Colucci


Classe 1933, Philip Roth è un nome noto più agli appassionati di letteratura che a quelli di cinema. Questo scrittore statunitense è stato infatti uno dei più importanti della sua generazione, uno di quelli che ha saputo raccontare l’America così come era. 

Jodie Foster torna sul piccolo schermo con la serie targata FX 'Y: The Last Man'

Di Simone Fabriziani

Dopo la prova attoriale in un ruolo di contorno nell'atteso film d'azione di Drew Pearce Hotel Artemis, l'attrice due volte premio Oscar Jodie Foster ritorna anche a recitare per una serie televisiva targata FX ispirata ad una serie di fumetti di successo.

21 giugno 2018

'IT: Capitolo 2', anche Xavier Dolan nel cast del sequel

Di Simone Fabriziani

Anche il regista, sceneggiatore e attore canadese Xavier Dolan è entrato ufficialmente nel cast di IT: Capitolo 2, seconda parte dell'horror di successo al botteghino diretto da Andy Muschietti e ispirato al romanzo capolavoro di Stephen King.

Tully - La recensione del nuovo film di Jason Reitman con Charlize Theron

Di Simone Fabriziani

Marlo, madre di due bambini e incinta del terzo, riceve come regalo dal fratello una tata per aiutarla durante la sera. Dapprima titubante di fronte alla situazione, Marlo stringerà un legame unico con la riflessiva, sorprendente e talvolta impegnativa, giovane tata di nome di Tully, una collegiale dallo spirito libero in grado di sconvolgerle l'esistenza. Dopo i passi falsi di Men, Women and Children e Un giorno come tanti, il regista e sceneggiatore Jason Reitman fa un passo indietro e torna alle radici della sua filmografia, quella migliore.

Predizioni Oscar 2019: Miglior sceneggiatura non originale (Giugno)

Di Gabriele La Spina

Poche altre sceneggiature avrebbero potuto eguagliare il lavoro di James Ivory compiuto per l'adattamento del romanzo di André Aciman, Chiamami col tuo nome. È stato lui infatti a trionfare alla scorsa edizione degli Oscar nella categoria della miglior sceneggiatura non originale, affiancato da titoli di tutto rispetto.

Mary J. Blige da 'Mudbound' all'horror 'Body Carm'

Di Gabriele La Spina

Una nuova carriera da attrice si prospetta per il futuro della cantante rnb veterana Mary J. Blige, reduce dalla nomination all'Oscar quest'anno per la sua interpretazione in Mudbound di Dee Rees, dove la Blige ha offerto una performance di forte umanità e semplicità. La Paramount ha fiutato tutta via il suo star power prima del suo talento attoriale nascosto, scegliendola per un nuovo horror dal titolo Body Carm.

Trailer: 'Ozark' torna su Netflix con la seconda stagione

Di Gabriele La Spina

Tra le produzioni più interessanti dello scorso anno di Netflix, dove l'offerta e sempre ricchissima ma la qualità e gli spunti creativi non sono sempre all'altezza, Ozark è il lavoro maturo di Bill Dubuque e Mark Williams, con protagonista il versatile Jason Bateman, anche nelle vesti di regista. Dai toni cupi, per un racconto cinico e spietato la serie ha conquistato la sua piccola fetta di pubblico e qualche riconoscimento come la nomination ai Golden Globe per il suo protagonista.

Una vita spericolata - La recensione della commedia con Lorenzo Richelmy e Matilda De Angelis

Di Massimo Vozza

“Ho fatto una commedia generazionale, poi una punk, una con risvolti politici e due romantiche. Ora è il momento per me di pensare un tipo di commedia il qualche modo nuovo.”: queste sono alcune delle parole del regista Marco Ponti sul suo ultimo film Una vita spericolata. La volontà di rinnovarsi, di portare un qualche tipo di cambiamento, non solo nella propria filmografia ma anche nella commedia italiana in generale, sono evidenti non solo nelle parole ma anche nel film stesso; però, per cambiare sul serio e farlo al meglio, bisogna anche avere buone capacità e il coraggio di rischiare, cose che, purtroppo, in questo caso vengono a mancare.

Kobe Bryant non farà parte dell'Academy nonostante l'Oscar vinto per 'Dear Basketball'

Di Simone Fabriziani

Il celebre giocatore di basketball ed eminente figura sportiva Kobe Bryant non diverrà membro dell'Academy of Motion Picture Arts and Sciences nonostante l'Oscar vinto a marzo per il cortometraggio animato Dear Basketball, diretto da Glen Keane.

20 giugno 2018

Il trailer di 'Welcome to Marwen': Steve Carell protagonista dell'inusuale nuova pellicola di Zemeckis

Di Gabriele La Spina

Interprete che si è dimostrato sorprendentemente versatile negli ultimi anni, passando dalla commedia demenziale al puro dramma, e ruoli oscar baity come The Foxcatcher, Steve Carell è nel 2018 tra i protagonisti con Beautiful Boy e il nuovo film di Robert Zemeckis, Welcome to Marwen, di cui oggi vediamo il primo trailer ufficiale.

James Ivory vuole far tornare Daniel Day-Lewis dal ritiro per il suo prossimo film

Di Gabriele La Spina

Lo scorso anno, il tre volte premio Oscar, Daniel Day-Lewis, ha annunciato il suo ritiro dalle scene dopo aver conquistato la critica e il pubblico con il meraviglioso ultimo film di Paul Thomas Anderson, Il filo nascosto. Un ritiro che ha visto le lacrime versate di legioni di fan, eppure James Ivory, che agli scorsi Oscar ha trionfato per la miglior sceneggiatura non originale grazie al gioiellino Chiamami col tuo nome, sembra intenzionato a convincere il versatile attore a interrompere immediatamente il suo ritiro.