tag foto 2 tag foto 5 tag foto 7 tag foto 3 tag foto 3 tag foto 9 tag foto 3 tag foto 2 tag foto 10 tag foto 5 tag foto 4

17 ottobre 2017

'Mamma Mia! Here We Go Again': Cher confermata nel cast del sequel del musical campione di incassi

Di Simone Fabriziani

Sembra sia ufficiale: il premio Oscar Cher è entrata a far parte del cast confermato di Mamma Mia! Here We Go Again!, sequel del musical campione di incassi del 2008 ispirato allo stage musical omonimo costruito sulle immortali note pop degli ABBA.

Oscar Record: Il primato delle numerose nomination senza vittoria

Di Alfredo Di Domenico

Esiste una triste sezione nella storia degli Academy, ovvero quella dei  film che non hanno vinto nessun Oscar a fronte di numero considerevole di nomination. A detenere questo sfortunato record ci sono due film: Due vite, una svolta del 1977 di Herbert Ross e Il colore viola del 1985 diretto da Steven Spielberg, entrambi gareggiavano con ben 11 candidature.

16 ottobre 2017

Primo trailer per la nuova serie western di Netflix, 'Godless'


Di Gabriele La Spina

Tra il ritorno attesissimo di Stranger Things, l'acclamata Mindhunter di David Fincher, e il successo di Mudbound, Netflix sembra vivere un periodo d'oro in fatto di produzioni originali. Aumentando un'offerta già da prima impressionante, si distingue ormai da tempo per coraggio e nel saper investire in progetti rischiosi. Ne è un esempio Godless, la nuova interessantissima serie prodotta da Steven Soderberg, di cui oggi vediamo il primo trailer ufficiale.

La prima clip di 'Stranger Things' rivela il destino di Eleven nella seconda stagione della serie Netflix

Di Simone Fabriziani

A poche meno di due settimane dal debutto della seconda stagione la piattaforma di streaming on demand Netflix rilascia online la prima clip in assoluto di Stranger Things 2, che fornisce finalmente la risposta alla domanda che aveva tenuto con il fiato sospeso lo scorso anno milioni di spettatori incollati al piccolo schermo: che fine ha fatto la piccola Eleven?

Hollywood Film Awards: 'Mudbound', Allison Janney e Timothée Chalamet tra le onorificenze

Di Gabriele La Spina

Da sempre le onorificenze degli Hollywood Film Awards hanno puntato al fattore popolarità degli attori e delle pellicole, che spesse volte non differivano poi così tanto dalle preferenze degli Academy Awards, una selezione di nomi in voga, tra i più chiacchierati della stagione, e un ottimo start per l'inizio della stagione dei premi. Proprio oggi sono stati annunciate le ultime onorificenze della prossima edizione che comprenderanno anche l'acclamato film di Dee Rees, prodotto da Netflix, Mudbound.

Predizioni Oscar 2018: Miglior attrice protagonista (Ottobre)

Di Simone Fabriziani

A due mesi dall'inizio ufficioso della awards season, la categoria femminile principale inizia a diradarsi di certezze, nomi più o meno sicuri, forti possibilità e tante, tante wild card da tenere d'occhio fino al mese di Gennaio, quando verranno finalmente svelate le candidature agli Academy Awards 2018. I nostri pronostici autunnali iniziano proprio dalla categoria più chiacchierata, più ricca e forse più attesa: quella della miglior attrice protagonista.

Mindhunter - La recensione della serie Netflix prodotta da David Fincher

Di Simone Fabriziani

Mettetevi comodi, aprite le vostre menti e preparatevi a viaggiare nei meandri del cervello dei più rinomati e perversi serial killer della storia americana degli anni '70; questa, e molto altro in più, è l'ambizione della serie Mindhunter, secondo prodotto targato Netflix prodotto e diretto, soltanto in quattro dei suoi dieci episodi, dal regista di culto David Fincher.

Luca Guadagnino vorrebbe girare un seguito di 'Chiamami con il tuo nome'

Di Simone Fabriziani

Dopo l'eccezionale accoglienza al Sundance Film Festival e conseguentemente alle kermesse di Toronto e New York, è arrivato la settimana scorso in occasione del BFI London Film Festival l'acclamato film Chiamami con il tuo nome, diretto da Luca Guadagnino che proprio in quel di Londra ha svelato la sua volontà di realizzare un sequel del film.

15 ottobre 2017

Netflix a lavoro sul film crossover 'Dorothy and Alice'

Di Gabriele la Spina

Due personaggi indelebili dalla letteratura mondiale, eroine dell'infanzia di generazioni di lettori, ma anche per certi versi eroine femministe. Dorothy, de Il mago di Oz, e Alice de Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie, sono due ragazze che non sono scese a patti con ciò che veniva imposto dalle loro famiglie e dalla società stessa. Entrambe si rifugiano in mondi paralleli, hanno a che fare con figure altamente simboliche della loro realtà, riescono a ritrovare sé stesse e la loro raison d'etre da quei viaggi.

Scandalo Weinstein: La società di produzione sposta l'uscita di 'The Current War' al 2018

Di Simone Fabriziani

Dopo i gravi scandali sessuali nei confronti del mogul e del potente produttore hollywoodiano Harvey Weinstein, la società di produzione The Weinstein Company ha deciso di rimandare ad una data imprecisata del prossimo anno l'uscita del biopic The Current War.

L'Academy of Motion Picture Arts and Sciences espelle il produttore Harvey Weinstein

Di Simone Fabriziani

In una mossa storica e senza precedenti per l'organizzazione, il Board of Governors dell'Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha deciso questo sabato in una riunione congiunta di emergenza di espellere dalla loro membership il mogul e potente produttore cinematografico Harvey Weinstein, accusato nelle ultime settimane di gravi scandali sessuali.

14 ottobre 2017

Il cast di 'Game of Thrones' non riceverà gli script dell'ottava stagione per evitare gli spoiler

Di Simone Fabriziani

Nuovi, interessanti dettagli anti-spoiler arrivano per l'ottava ed ultima stagione di Game of Thrones, fenomeno fantasy televisivo prodotta da HBO assurto negli anni a serie di culto e serie dei record, così come una delle più seguite nella storia del piccolo schermo. Cosa ha deciso l'emittente via cavo statunitense per evitare spiacevoli spoiler per quella che si preannuncia come un gran finale dalle mille sorprese?

Amazon cancella ufficialmente la serie di David O. Russell con Julianne Moore e Robert De Niro


Di Gabriele La Spina

Uno scandalo sopra un altro scandalo non ha giovato sicuramente ad Amazon, che non sta di certo navigando in buone acque negli ultimi giorni. Dopo le accuse ad Harvey Weinstein che hanno ribaltato Hollywood, anche la casa di produzione e servizio di streaming ne resta vittima. Le accuse di molestie al dirigente di Amazon, Roy Price hanno così accentuato le tensioni comportando la cancellazione ufficiale della serie costosissima di David O. Russell, che sarebbe stata una co-produzione tra Amazon e la Weinstein Company.

Annullata la premiere di 'Wonder Wheel' al New York Film Festival a seguito dello scandalo Amazon


Di Gabriele La Spina

È stato presentato ieri il nuovo film di Woody Allen, Wonder Wheel, tra una cattiva accoglienza del pubblico, ma una stampa molto più clemente. Ma oltre alla discreta riuscita della pellicola, fatto eccezionale è la cancellazione della premiere, e dunque del red carpet, previsto per questa sera, nella serata di chiusura del festival. La pellicola è così una delle vittime delle polemiche recentemente scaturite a Hollywood sugli scandali sessuali, prodotta e distribuita da Amazon, al centro ieri di una terribile controversia.