28 settembre 2015

4 Buoni Motivi: per cui amiamo American Horror Story


Di Gabriele La Spina

Ci siamo! L'appuntamento autunnale ormai fisso, nell'anno televisivo, il più atteso dai fan di Murphy è ormai giunto, e American Horror Story, una delle serie più controverse della televisione americana, è pronta ad aprire i battenti. Salutati i fenomeni da baraccone, e la leggendaria Jessica Lange, il focus si sposta su un Hotel dei nostri giorni la cui padrona è niente di meno che Lady Gaga. Anche se ancora dobbiamo capire se la cantante in questione riusciremo a digerirla come protagonista di questa serie dai risvolti vampireschi, il cui tema centrale potrebbe essere proprio le "dipendenze", noi non vediamo l'ora che arrivi il prossimo 7 ottobre. Ecco perché in 4 buoni motivi.


1 Le performance
Fin dalla sua prima stagione AHS ci ha abituato a bellissimi personaggi, originali e iconici come non si vedevano da tempo in una serie tv, e a performance strabilianti. Basti pensare alla divina Jessica Lange, la vera anima della serie, suora peccaminosa in Asylum, strega dalla vita sregolata in Coven e diva fallita in Freak Show. Non è da meno Lily Rabe, il cui miglior ruolo nella serie fino ad oggi resta quello di Suor Mary Eunice in Asylum. Ma si sprecano le altre grandi interpretazioni, dalla sempre intensa Sarah "Lana Banana" Paulson, alle mitiche Kathy Bates e Angela Bassett, tutte loro le ritroveremo in Hotel.

2 Le citazioni cinematografiche
Ryan Murphy è sicuramente uno che sa il fatto suo in fatto di Cinema, la cui cultura horror e non solo vi è dimostrata nella serie in questione. Un ultimo esempio è Freak Show, ampiamente ispirato al Freaks di Tod Browning, ma con delle tinte alla Baz Luhrmann.

3 Gli improbabili interpreti
Siamo pronti a ricrederci sulla cantante protagonista di questa nuova serie, e visto che ci fidiamo ciecamente di Murphy e del suo fiuto, siamo sicuri che ci stupirà. I pregiudizi non sono pochi sicuramente ma non solo perché si tratta di una cantante che si cimenta nel ruolo di attrice, dopotutto Lady Gaga non è Barbra Streisand, ma riuscirà a racchiudere l'essenza costante di AHS da sempre rappresentata da Jessica Lange, sempre nei panni dell'anti eroe, in bilico tra bene e male, e tormentato dai propri demoni? Si tratta di una nuova rotta per la serie, e siamo estremamente curiosi di vedere come andrà a finire. Nelle precedenti stagioni non sono mancati attori "improvvisati" che però non ci hanno sorpreso poi tanto, ricordate Adam Levine in Asylum?

4 Ogni stagione ha il suo valore
Il primo teaser trailer, quei pochissimi 30 secondi, ci fa ben sperare, ci fa nutrire molte più speranze di quanto abbia fatto lo scorso anno Freak Show alla fine rivelatosi tra i tentativi peggio riusciti di Murphy. In una scala dal miglior al peggiore Asylum rimane oggi in testa, seguito dalla prima serie Murder House, da Freak Show e per ultimo dal teen horror Coven. Le atmosfere promesse da Hotel sembrano al livello di Asylum, che sia la serie che ruberà il primo posto nella nostra classifica al manicomio di Suor Jude? Staremo a vedere. In ogni caso ogni serie di AHS rimane iconica, più di qualunque altra serie tv, ognuna di essa ha contribuito al ritorno del genere horror sul piccolo schermo, con originalità e stile da vendere.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...