19 giugno 2017

Sofia Coppola rivela che Nicole Kidman sarebbe stata la strega del mare nel live-action de 'La Sirenetta'

Di Gabriele La Spina

Terribilmente indaffarata in questi giorni per la promozione de L'inganno, che approderà tra pochi giorni negli USA in un numero limitato di sale a New York e Los Angeles, per poi estendersi a fine mese, Sofia Coppola si è prestata a numerose interviste dove, oltre a raccontare della sua esperienza con il suo primo remake, si è lasciata scappare qualche rivelazione inaspettata.

Nel marzo del 2015 la Universal Pictures in collaborazione con la Working Title, avrebbe assunto la regista per la direzione di un ambizioso live-action del celebre racconto di Hans Christian Andersen, un adattamento che certamente si sarebbe discostato dai canoni Disney. Eppure le divergenze creative tra Sofia Coppola e la Universal non hanno avuto una risoluzione, tant'è che la regista nel giugno dello stesso anno abbandonò definitivamente il progetto.

È forse con qualche rammarico che la Coppola rivela a Entertainment Weekly ciò che aveva già deciso per il suo live-action, ovvero l'attrice che avrebbe ricoperto il ruolo della villain: Nicole Kidman. Alla rivista la regista dichiara di aver lavorato alla sceneggiatura de L'inganno con la Kidman nella sua mente per il ruolo di Martha, e allo stesso modo stava facendo per il live-action de La Sirenetta. "Quando a un certo punto stavo lavorando su La Sirenetta, volevo che fosse lei la strega del mare, sarebbe stata come una strega del mare diva", ha detto la regista. "Lei è così eccezionale nei ruoli contorti". 

Un progetto ormai salpato per Sofia Coppola, che scatena anche il nostro rammarico, non solo per aver voluto vedere Nicole Kidman nei panni della perfida Ursula, ma per l'allettante estetica che la regista de L'inganno avrebbe potuto donare a uno dei racconti più affascinanti di sempre.

L'inganno arriverà nelle sale italiane il 21 settembre.

Fonte: Entertainment Weekly
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...