23 giugno 2017

Trailer: Andrew Garfield è il protagonista di 'Angels in America' in teatro

Di Gabriele La Spina

Che sia uno degli attori più dotati nonché prolifici della sua generazione, ne abbiamo avuto prova nel 2016, anno in cui non solo ha conquistato la nomination all'Oscar per La battaglia di Hacksaw Ridge, ma è anche stato un magnetico attore protagonista per Martin Scorsese nel sottovalutatissimo Silence. Il 2017 è un anno di ulteriori conquiste per Andrew Garfield, che dopo aver convinto la critica cinematografica ha conquistato quella teatrale con il revival di Angels in America.

Opera teatrale di Tony Kushner, è celebre soprattutto per l'adattamento in miniserie di HBO, del 2003, che ebbe come protagonisti Al Pacino, Emma Thompson, Meryl Streep e Patrick Wilson. L'originale opera teatrale è andata in scena al National Theatre di Londra cinque anni fa, ed è famosa per la sua durata, suddivisa in due parti: Millennium Approaches, della durata di 3 ore e 30 minuti, e Perestroika della durata di 4 ore e 15 minuti. Un vero tour de force per qualunque attore, Garfield compreso, che ha già raccolto le lodi della critica al suo debutto lo scorso maggio e che andrà in scena al National Theatre per i prossimi due mesi.

Ma non è tutto, lo spettacolo verrà anche trasmesso in diretta in alcuni cinema inglesi dal 20 luglio.

L'opera di Kushner segue le vite di un gruppo di abitanti di New York alle prese con la vita e la morte, l'amore e il sesso, il cielo e l'inferno, sullo sfondo della crisi dell'AIDS in nell'America di Reagan a metà degli anni 1980.

Andrew Garfield interpreta Prior Walter il cui fidanzato Louis (James McArdle) lo lascia dopo aver scoperto che ha l'AIDS. Russell Tovey interpreta Joe, un mormone sposato con Harper (Denise Gough), il cui matrimonio agli sgoccioli a causa della sua omosessualità segreta. Nathan Lane interpreta il mentore di Donald Trump, Roy Cohn, che sta per ricevere una notizia devastante che cambierà la sua vita per sempre.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...