19 gennaio 2018

'Un sogno chiamato Florida': Il nuovo film di Sean Baker cambia titolo e uscita italiana

Di Gabriele La Spina

Con il suo Tangerine nel 2015 ha conquistato la critica americana e mondiale, realizzando un'opera di rara umanità e purezza artistica, con The Florida Project ha ripetuto il miracolo orientando però stavolta il focus su un gruppo di bambini. Sean Baker è indubbiamente uno dei talenti del cinema indie americano che più amiamo, e non vediamo l'ora di vedere nelle sale italiane. Ci penserà Cinema a portare con il titolo Un sogno chiamato Florida, questa sua ultima trasognante pellicola. 

Un sogno chiamato Florida racconta la storia di una vivace bambina e del suo gruppo di amici le cui vacanze estive si riempiono della sorpresa, dello spirito di possibilità e del senso di avventura tipici dell'infanzia mentre gli adulti intorno a loro attraversano tempi difficili.  Hanno circa sei anni e riescono ancora a trasformare una realtà fatta di fast food, trash televisivo e quotidiana miseria in un’avventura. Moonee è una piccola canaglia, la sua giovane mamma Halley si muove lungo il confine tra legalità e crimine e l’unico che cerca di tenere insieme le cose è Bobby il manager del Magic Castel Hotel dove vive Moonee.

La pellicola vede come protagonista l'attrice di 7 anni Brooklynn Prince, talento indomabile e promettente, affiancata dal veterano Willem Dafoe. Molteplici i premi vinti tra gli Spirit Awards, Gotham e Critics' Choice, ma il prossimo obiettivo sono gli Oscar. Il film di Baker sarebbe dovuto approdare il mese prossimo nelle sale, ma slitta invece alla primavera in una data ancora imprecisata.

Fonte: Comunicato Cinema S.r.l.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...