La San Francisco Cinema Society onorerà Amy Adams per la sua performance in ‘Vice’

Seguici anche su:
Pin Share

Di Gabriele La Spina

Che sia l’anno giusto per Amy Adams? Dopo 5 nomination all’Oscar, e molte di più ai Golden Globe, dove ha vinto almeno due statuette, grazie al film Vice di Adam McKay, l’attrice potrebbe finire finalmente sotto i riflettori. D’altronde il 2018 è stato un ottimo anno per la Adams, protagonista della miniserie HBO di Jean Marc-Vallée, Sharp Objects, dove offre la sua performance più coraggiosa di sempre, e che potrebbe significare una doppia nomination ai Globe. 

La strada verso l’Oscar inizia però dalla San Francisco Cinema Society che ha annunciato oggi le onorificenza della SFFILM Awards Night. Amy Adams riceverà il premio Peter J. Owens per la recitazione, grazie alla sua già apprezzata interpretazione di Lynne Cheney in Vice; e tra gli altri onorati ci saranno anche Steve McQueen, che riceverà il premio Irving M. Levin per la regia di Widows; mentre Boots Riley riceverà il premio Kanbar per la sceneggiatura di Sorry to Bother You.
Il direttore dell’evento, Noah Cowan, ha mosso diversi elogi sulla performance di Amy Adams nel film di McKay, che si meraviglia di come l’attrice rubi la scena al trasformato Christian Bale, effettivo protagonista della pellicola nei panni di Dick Cheney.  “È una delle prove di quanto sia incredibilmente versatile”, ha dichiarato Cowan sul ruolo della Adams. “La sua abilità nel saltare tra la satira, la commedia e il dramma. In realtà ciò che ci ha dimostrato è di essere l’incredibile villain della storia. Con una performance di questa forza, ci è sembrato giusto onorarla“.
La SFFILM Awards Night 2018 si svolgerà lunedì 3 dicembre, presso il Palazzo delle Belle Arti di San Francisco.

Fonte: Variety


Pubblicato

in

da