23 gennaio 2017

TABOO 1x03 - La Recensione

Di Edoardo Intonti

Dopo un secondo episodio quasi deludente nella sua linearità, ecco che la serie aggiusta il tiro con questo episodio 3, che prontamente si apre con una scena d'effetto particolarmente macabra (ma gradita) e che nel corso dei suoi 50 minuti e passa ci permette di mettere insieme un altro frammento per completare  il mistero attorno a Delaney .

Certo è ,che scoprire  l'intento segreto del protagonista, così misterioso,imperscrutabile e magari non del tutto umano, sia in realtà il desiderio di una fortuna monetaria ancora più grande (il monopolio sulle rotte del te cinese) può essere una delusione, ma allo stesso tempo rende l'intrigo politico, che al momento vede prendere il sopravvento sull'aspetto esoterico profetizzato dalla serie, decisamente coinvolgente.

Le varie parti in gioco (Delaney, la corona e la compagnia delle indie) formano nuove alleanze, chi ricattando amici di gioventù , chi cercando di manovrare la fantomatica vedova del capo famiglia Delaney .

L'allure batmaniano del protagonista è forte, sia per via del fido maggiordomo, un passato oscuro (fin troppo oscuro, urge avere qualche informazione in più rispetto ai quei pochi flashback tanto simili al videoclip di "Frozen" di Madonna...) e un indole che in realtà si rivela da salvatore nei confronti dei deboli che incontra lungo il cammino.
Vogliamo di più però.
Qualche dialogo particolarmente scioccante per contenuto o l'ormai confermato incesto con la sorellastra non ci basta per poter etichettare la serie come Taboo.

Sicuramente l'attesa sarà ricompensata, e la sensazione di apparente insoddisfazione si dissiperà sicuramente davanti alla visione del progetto completo.

VOTO: 7/10


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...