Visualizzazione post con etichetta Recensioni Film. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Recensioni Film. Mostra tutti i post

13.5.20

Favolacce - La recensione della folgorante opera seconda dei fratelli D'Innocenzo

Di Daniele Ambrosini

Nati e consacrati dal Festival di Berlino, i fratelli D'Innocenzo, alla loro opera seconda, si confermano tra le voci giovani più intriganti e potenti del nostro panorama cinematografico. Se l'esordio con La terra dell'abbastanza aveva messo in luce la loro abilità nel gestire un film dalla struttura più classica, che si rifaceva esplicitamente alla forte tradizione realista del nostro cinema, realizzando un film solido che presentava una visione lucida della periferia, con Favolacce il duo di registi si reinventa, approcciando quell'universo lì, la periferia romana, in modo diverso, richiamando il realismo magico che ha fatto la fortuna di autori come Matteo Garrone e Alice Rohrwacher, declinandolo, però, in maniera fresca e originale. 

Capone - La recensione del gangster movie di Josh Trank con Tom Hardy

Di Simone Fabriziani

Spietato uomo d'affari e contrabbandiere che ha governato Chicago con il pugno di ferro, Al "Fonzo" Capone è stato il più tristemente noto e temuto gangster della storia americana. A 47 anni, però, la demenza ha preso il controllo della sua mente e i ricordi strazianti delle sue origini violente e brutali si mischiano con il suo presente. Questa è la premessa del biopic folle e sgangherato Capone, scritto, diretto e montato dal regista statunitense Josh Trank (Chronicle, I Fantastici 4).

4.3.20

The Grudge - La recensione del remake horror di Nicolas Pesce

Di Massimo Vozza

Supportare il cinema è importante, soprattutto quando sembra esserne negata la possibilità per ragioni sanitarie in parte comprensibili, ma se poi nel momento in cui si spengono le luci, inizia il film e questo è il reboot dell’horror The Grudge del 2004, remake statunitense del j-horror Ju-on: Rancore del 2002, che era a sua volta il terzo capitolo della saga Ju-on, conviene restarsene in quarantena. Se non fosse sufficiente già il background di questo titolo, che vede lo sfruttare ulteriormente un prodotto cinematografico di soli venti anni fa, ve ne spiego le ragioni.

27.2.20

Onward - Oltre la magia - La recensione del film Disney/Pixar con le voci di Chris Pratt e Tom Holland

Di Simone Fabriziani

Ian e Barkley, due fratelli elfi adolescenti, lanciano un incantesimo nel giorno del sedicesimo compleanno di Ian per fare apparire magicamente il loro padre (o almeno metà di lui) fino alle sue distintive calze viola. I due si imbarcheranno poi in una straordinaria avventura per scoprire se nel mondo esista ancora un po' di magia. Da giovedì 16 aprile arriva nelle sale italiane Onward - Oltre la magia, il nuovo gioiellino d'animazione firmato Disney/Pixar.

26.2.20

Dopo il matrimonio - La recensione in anteprima del remake con Michelle Williams e Julianne Moore

di Giuseppe Fadda


La tendenza tipicamente americana di realizzare remake di film cosiddetti "stranieri" di un certo successo è già di per sé curiosa e meritevole di discussione. Probabilmente, alla sua origine si trova quello stesso problema di cui Bong Joon-ho parlava quando, nel ritirare il Golden Globe, ha detto "Una volta superata la barriera di pochi centimetri dei sottotitoli, verrete introdotti a molti altri film incredibili". Semplicemente, il pubblico americano (e non solo, ma forse specialmente quello americano) non ha voglia di leggere i sottotitoli quando guarda un film: e non essendo il doppiaggio una tendenza diffusa nei paesi anglosassoni, la soluzione più ovvia pare essere quella di riproporre la storia in un'altra lingua. Certo questo discorso non può essere applicato a tutti i remake: The Departed di Scorsese, tanto per citarne uno, sono il perfetto esempio di come un regista americano possa omaggiare il film a cui si ispira e al tempo stesso creare un'opera personale e autonoma. Ma forse non sarebbe sbagliato dire che, con le dovute eccezioni, una buona parte dei remake (specie americani) sia inferiore ai corrispettivi originali. Dopo il matrimonio, purtroppo, rientra tra questi.

21.2.20

Un amico straordinario - La recensione del film con Tom Hanks candidato all'Oscar

Di Simone Fabriziani

La storia dell'amicizia tra Fred Rogers, pastore protestante e personaggio televisivo, e il giornalista Lloyd Vogel.raccontata dalla delicatezza dietro la macchina da presa di Marielle Heller debutterà nelle sale italiane a partire da giovedì 5 marzo. Dopo che gli viene assegnato il compito di tracciare un profilo di Rogers, Vogel si ritroverà a vincerne lo scetticismo scoprendo l'empatia, la gentilezza e la decenza del vicino più amato d'America. 

20.2.20

Cattive acque - La recensione del thriller investigativo di Todd Haynes con Mark Ruffalo e Anne Hathaway

Di Massimo Vozza

Il regista americano Todd Haynes con Cattive acque decide di intraprendere una strada per lui inedita ma in realtà tanto cara al cinema statunitense, ossia la trasposizione cinematografica di un evento di cronaca, praticamente a noi contemporaneo, basato su un articolo di Nathaniel Rich per il New York Times Magazine.

19.2.20

Bad Boys for Life - La recensione del terzo capitolo dell'action comedy con Will Smith e Martin Lawrence

Di Daniele Ambrosini

Bad Boys for Life segna il ritorno in sala, a distanza di 17 anni da Bad Boys II, del duo di cattivi poliziotti interpretato da Will Smith e Martin Lawrence. Stavolta dietro la macchina da presa non c'è Michael Bay, che ha lanciato il franchise nel lontano 1995, ma il suo tocco è ovunque e pervade la pellicola anche se a dirigerla è qualcun altro, il duo belga Adil & Bilall, già legati anche alla regia di Beverly Hills Cop 4

13.2.20

Fantasy Island - La recensione del thriller ispirato alla celebre serie tv degli anni '70

Di Anna Martignoni

Cinque giovani vincitori di un contest atterrano su una remota isola dell’Oceano Pacifico, Fantasy Island. Ad attenderli c’è il ricco proprietario terriero Mr. Roarke, il quale promette ai suoi ospiti che l’esperienza che stanno per vivere sarà la più spettacolare delle loro vite. I cinque vincitori, infatti, avranno la possibilità di esaudire la loro più grande fantasia, a patto di non interferire con il suo naturale svolgimento. Presto, però, i sogni dei cinque ospiti si trasformeranno in un incubo dal quale difficilmente si potrà scappare.

12.2.20

Gli anni più belli - La recensione del film di Gabriele Muccino con Pierfrancesco Favino e Micaela Ramazzotti

Di Daniele Ambrosini

A distanza di due anni dal successo del campione d'incassi A casa tutti bene, Gabriele Muccino, ormai apparentemente tornato in pianta stabile a fare cinema in Italia, torna in sala con un altro film dalla forte carica drammatica ed emotiva, pronto a sbaragliare la concorrenza nella settimana di San Valentino. Gli anni più belli racconta la travagliata storia di Giulio, Gemma, Paolo e Riccardo, quattro amici, che si dipana nel corso di quattro decenni, dagli anni '80 fino ai giorni nostri. 

5.2.20

Birds of Prey ( e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn) - La recensione del cinecomic con Margot Robbie

Di Simone Fabriziani

Quando il malvagio narcisista di Gotham, Roman Sionis, e il suo zelante braccio destro, Zsasz, prendono di mira la piccola Cass, la città viene messa sotto sopra per trovarla. Le strade di Harley, Huntress, Black Canary e Renee Montoya si incrociano, e l'improbabile quartetto non ha altra scelta che allearsi per sconfiggere Roman. Da giovedì 6 febbraio nelle sale italiane arriva Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn), sequel non dichiarato del fortunato, almeno al botteghino, Suicide Squad del 2016.

29.1.20

Il diritto di opporsi - La recensione del film con Michael B. Jordan e Jamie Foxx

Di Massimo Vozza

Il tema del razzismo è ancora un forte problema negli Stati Uniti (ma non solo) e di conseguenza, giustamente, il cinema americano vi si accosta a cadenza annuale con titoli più o meno riusciti, spesso ispirandosi a fatti di cronaca realmente accaduti e/o tratti da romanzi soprattutto di successo; nello specifico, Just Mercy di Destin Daniel Cretton (Il castello di vetro, Short Term 12) racconta la vera storia dell’avvocato Bryan Stevenson da lui stesso trasposta nel libro Just Mercy: A Story of Justice and Redemption, focalizzandosi principalmente sul rapporto tra Stevenson e il condannato a morte Walter McMillian.

28.1.20

Underwater - La recensione del thriller sci-fi con Kristen Stewart e Vincent Cassel

Di Daniele Ambrosini

Le Industrie Tian hanno costruito un'enorme piattaforma, la stazione Kepler 882, che percorre dall'alto verso il basso gli undici chilometri della fossa delle Marianne per studiare il fondale marino, uno dei luoghi inesplorati più inaccessibili e misteriosi della Terra, nel tentativo di sfruttarne le risorse naturali. Norah Price, un ingegnere meccanico, si stava preparando ad andare a dormire quando un violento terremoto colpisce e danneggia gravemente la stazione. Inizia così una corsa per la sopravvivenza che la porterà, insieme ad un gruppo di superstiti e colleghi incontrati lungo il percorso a cercare di raggiungere il fondale, dove si trovano le uniche navicelle di salvataggio ancora funzionanti. Tuttavia qualcosa di spaventoso e imprevisto li sta aspettando e darà loro la caccia. 

18.1.20

1917 - La recensione del trionfo registico di Sam Mendes candidato a 10 premi Oscar

Di Simone Fabriziani

Al culmine della Prima guerra mondiale, due giovani soldati britannici, Schofield (George MacKay) e Blake (Dean-Charles Chapman) ricevono una missione apparentemente impossibile. In una corsa contro il tempo, devono attraversare il territorio nemico e consegnare un messaggio che arresterà un attacco mortale contro centinaia di soldati, tra cui il fratello di Blake. Da giovedì 23 gennaio arriva nelle sale italiane l'acclamato 1917 co-scritto e diretto dal premio Oscar Sam Mendes e distribuito da 01 e Leone Film Group.

16.1.20

The Lodge - La recensione dell'horror diretto dai registi di 'Goodnight Mommy'

Di Anna Martignoni

Dopo la tragica scomparsa della moglie dalla quale stava per divorziare, Richard Hall propone ai suoi due figli di passare le vacanze di Natale nello chalet di famiglia insieme a Grace, la sua giovane fidanzata dal passato tormentato. Una volta sistematisi nell’abitazione, Richard torna in città per questioni di lavoro, lasciando i tre nella speranza che possano conoscersi meglio. La convivenza forzata non va però come sperato e, nel frattempo, iniziano a verificarsi alcuni eventi sinistri.

15.1.20

Richard Jewell - La recensione del nuovo film di Clint Eastwood con Sam Rockwell e Kathy Bates

Di Dario Ghezzi

Richard Jewell è una guardia di sicurezza un po’ goffa ma molto ligia al dovere. Durante le celebrazioni per il centenario delle Olimpiadi di Atlanta, una misteriosa telefonata avverte di una bomba a Centennial Park proprio mentre Jewell trova il borsone sospetto riuscendo a mettere in allerta i presenti ed evitando una strage. Per poche ore, Richard diventa eroe nazionale ma, successivamente, diventa il sospettato numero uno da parte dell’FBI e la sua vita va a pezzi.

13.1.20

Jojo Rabbit - La recensione del film di Taika Waititi con Scarlett Johansson e Sam Rockwell

Di Simone Fabriziani

Jojo, un bambino cresciuto dalla sola madre, ha come unico alleato il suo amico immaginario Adolf Hitler. Il suo ingenuo patriottismo viene però messo alla prova quando incontra una ragazzina che stravolge le sue convinzioni sul mondo, costringendolo ad affrontare le sue paure più grandi. Vincitore del Premio del Pubblico al Toronto International Film Festival, arriva nelle sale italiane a partire da giovedì 23 gennaio l'applaudito Jojo Rabbit, scritto e diretto da Taika Waititi.

8.1.20

Piccole Donne - La recensione dell'adattamento di Greta Gerwig con Saoirse Ronan e Timothée Chalamet

Di Daniele Ambrosini

Greta Gerwig, dopo il successo internazionale e i riconoscimenti ottenuti con il fenomeno indie Lady Bird, fa il suo ritorno dietro la macchina da presa con un nuovo adattamento di Piccole Donne, il romanzo seminale di Louisa May Alcott, già portato sul piccolo e grande schermo numerose volte in passato. Ad aiutarla a dare vita a questa versione moderna e frizzante del grande classico della letteratura c'è un cast d'eccezione che comprende Saoirse Ronan e Timothée Chalamet, già protagonisti del suo film d'esordio, ma anche Laura Dern, Meryl Street, Emma Watson e Florence Pugh.

28.12.19

The Lighthouse - La recensione del thriller psicologico con Willem Dafoe e Robert Pattinson

Di Simone Fabriziani

Sul finire dell'Ottocento, su una remota isola al largo della costa del New England, due guardiani del faro rimangono intrappolati e isolati a causa di una tempesta apparentemente senza fine. Finiscono così con l'ingaggiare una battaglia contro la propria volontà mentre aumentano le tensioni a causa delle forze eccessive e misteriose (reali o meno) che li circondano. Presentato nella sezione Quinzaine des Réalisateurs del 72° Festival di Cannes e poi con successo di critica al Toronto International Film Festival, The Lighthouse non ha ancora una data di uscita nelle sale italiane.

22.12.19

Jumanji - The Next Level - La recensione del divertente sequel con Dwayne Johnson e Jack Black

Di Simone Fabriziani

Rientrati nel folle mondo del gioco Jumanji per salvare Spencer, gli amici  Martha, Fridge e Bethany scoprono che nulla è come lo avevano lasciato. Si ritroveranno così ad affrontare zone sconosciute e inesplorate, dagli aridi deserti fino alle montagne innevate, a far forza sulle loro nuove capacità e ad affrontare inediti pericoli. Da mercoledì 25 dicembre arriva nelle sale Jumanji - The Next Level, sequel del reboot di successo diretto da Jake Kasdan.